0523 756665

Impianti dentali

Quando l’approccio odontoiatrico conservativo non è più possibile interviene un discorso di implantologia: ovvero la tecnica con cui si sostituiscono i denti troppo compromessi o si ripristinano denti mancanti per tutti i casi di edentulie.

Con edentulie si indicano tutti quei casi in cui viene a mancare un dente singolo, due o più denti vicini o quando per patologie dei denti si perdono o è necessario togliere tutti i denti di un’arcata. Grazie ai più recenti sviluppi della ricerca odontoiatrica è possibile trovare soluzioni della massima efficacia in tempi notevolmente ridotti, anche nell’arco di 24 – 48 ore.

Infatti, a seguito di un piano di intervento dettagliato e studiato col paziente è possibile inserire nuovi denti nel giro di un paio di giorni. In altre situazioni, invece, quando il carico immediato degli impianti non è una soluzione percorribile, occorre ripensare una fase protesica più strutturata, per la cui definizione si rendono necessari alcuni mesi di guarigione.

A volte, soprattutto nell’arcata superiore della bocca è necessario un intervento chirurgico per aumentare il volume osseo, poiché altrimenti è impossibile praticare l’impianto. In gergo tecnico si parla di “rialzo del seno mascellare”: la tecnica consiste nel ripristino di un volume osseo adeguato con l’utilizzo di materiali biocompatibili, che rende più adatta l’arcata a ricevere gli impianti.

In alcuni casi è possibile inserire gli impianti direttamente in altri casi invece l’utilizzo dei materiali biocompatibili può rendere necessario qualche mese di attesa per l’assestamento dell’osso prima di procedere all’inserimento degli impianti.