0523 756665

Protesi fisse e mobili

Il nostro obbiettivo è farvi uscire dallo studio con una bocca rinnovata del tutto simile al vostro sorriso originale, ripristinando la funzionalità di masticazione ed estetica dei vostri denti e garantendovi una soluzione definitiva in tempi certi e brevi.

Quando l’odontoiatria conservativa non è più una strada percorribile e il dente o i denti diventano necrotici il dentista valuta la loro asportazione al fine di inserire delle protesi dentali, fisse o removibili.

Con protesi dentali si fa riferimento a corone provvisorie realizzate con i materiali più all’avanguardia oppure a faccette estetiche, perfettamente compatibili per forma e dimensioni con i denti originali.

Le protesi possono essere mobili o fisse, in entrambi i casi possono reggersi ai denti naturali, quelli che in gergo comune vengono definiti ponti, oppure a protesi con impianto. Tali protesi possono avere una motivazione estetica o funzionale.

Nel nostro studio dopo un’attenta diagnosi e la stesura di un piano completo di intervento per la sostituzione dei denti originali con una protesi, i nostri tecnici di laboratorio provvederanno alla realizzazione di corone o faccette seguendo le indicazioni del dentista, valutando tempistiche e costi, scegliendo i materiali innovativi più adatti per un risultato del tutto naturale.

I materiali più utilizzati per la realizzazione delle corone e delle faccette sono metallo-ceramica, oro-ceramica e ceramica integrale, zirconio ceramica. Tutti materiali altamente compatibili e che garantiscono un risultato sorprendentemente naturale, per un ritrovato sorriso bianco e smagliante.

Le corone e le faccette vengono inserite sull’osso naturale, salvo i casi in cui l’osso sia troppo compromesso e si proceda prima all’aumento del volume osseo o ad un innesto osseo, attraverso impianti o ancorandole ai denti naturali ancora presenti in bocca.

Esistono protesi totali o parziali, rimovibili o fisse, e la valutazione sulla tipologia più adatta viene fatta in base alla storia clinica del paziente e alle condizioni generali della bocca dal dentista in accordo con l’odontotecnico.

Nei pazienti più anziani si predilige generalmente la scelta di protesi totali, che grazie ad una spesa contenuta e ad una minore invasività consentono di ripristinare una o entrambe le arcate senza gravare sull’ossatura della bocca.