0523 756665

Studio Dentistico Fornero a Piacenza da 50 anni

Una storia odontoiatrica piacentina che dura da più di 50 anni, uno studio passato da padre a figlia, dove l’attenzione al paziente e alle sue necessità sono il punto di partenza nella definizione di un piano di trattamento.

In un settore che parla con molta facilità di impianti a noi piace ancora cercare di “salvare i denti”, facendo tutto ciò che serve per mantenerli sani il più a lungo possibile e insegnando ai nostri pazienti come prendersene cura ogni giorno, perché solo così si può conservare il proprio sorriso. Quando però il dente viene considerato irrecuperabile o non sufficientemente affidabile per una riabilitazione protesica, l’odontoiatra assieme al paziente sceglierà tra le diverse modalità riabilitative: dalle più semplici come le protesi rimovibili, alle più complesse come le riabilitazioni ancorate ad impianti osteointegrati.

Il rapporto tra l’odontoiatra e il paziente va oltre il rapporto medico e ci piace considerarlo soprattutto un rapporto “umano” : nel nostro studio il paziente vogliamo che si senta uno di famiglia perché solo così si può creare un’alleanza terapeutica per raggiungere assieme i risultati.

Ma l’odontoiatria non è solo curare i denti bensì anche regalare dei sorrisi esteticamente migliori, perché come diciamo sempre ai nostri pazienti “niente ringiovanisce come un bel sorriso curato” … ecco perché una grossa parte dei corsi di specializzazione sono stati dedicati all’odontoiatria estetica, per poter dare a ciascuno la soluzione più adatta alle proprie necessità, dalle piccole correzioni fino al “ridisegnare” il sorriso.

Oggi giorno con nuove tecniche minimamente invasive, è possibile ripristinare una nuova morfologia dentale grazie all’applicazione di sottilissimi restauri parziali, chiamati faccette, con risultati estetici altamente soddisfacenti.

Oppure, sempre grazie a tecniche nuove altamente innovative, è possibile allineare i denti con l’ortodonzia invisibile che anziché usare i tradizionali brackets, si avvale di allineatori trasparenti quasi invisibili e rimovibili che, sostituiti ogni due settimane, portano il paziente verso il risultato finale.